Sciacca e dintorni

Villa Calandrino Hotel si trova in provincia di Agrigento, a sud della Sicilia, e precisamente a Sciacca, caratteristica e rinomata stazione balneare e centro idrotermale che richiama numerosi turisti da tutto il mondo.

Le Terme

All’insegna del benessere fisico e della salute, le rinomate Terme di Sciacca accolgono chi vuole usufruire delle terme per necessità o per relax o cosmesi. Negli stabilimenti delle Antiche Terme, nella Valle dei Bagni, si sfruttano le acque delle sorgenti sulfuree ipertermali, per poter effettuare i famosi fanghi termali. Importanti le famose Grotte, o Stufe, di San Calogero, saune naturali in cui si pratica l’antroterapia.

Il Centro Storico

La città è uno dei porti più attivi della Sicilia, sin dalla dominazione Araba, ed è ricca di opere d’arte, con significativi esempi di architettura, scultura, pittura di tutti i tempi. Passeggiando per il Centro Storico è “quasi” obbligatorio visitare il Duomo del XII secolo dedicato a Santa Maria Maddalena, il Palazzo Steripinto uno tra i più classici esempi di arte plateresca in Sicilia, la Chiesa di Santa Margherita in stile gotico-rinascimentale e la Porta di San Salvatore del XVI secolo una delle tre porte superstiti delle mura cittadine.

Attività Sportive e Ricreative nei Pressi delle Terme di Sciacca

Sciacca è anche meta per gli appassionati di Trekking ed Escursioni. Si consiglia prima di tutto, il Trekking urbano partendo dal Castello Incantato, il misterioso museo all’aria aperta con i volti di pietra.
Inoltre a Sciacca è possibile praticare numerose attività sportive: dalle escursioni subacque alle gite in barca, dalla pesca sportiva al golf a livello agonistico.
Di particolare rilievo il famoso Carnevale, risalente al periodo romano all’epoca dei festeggiamenti dei Saturnali. La particolare cura per la preparazione dei carri animati, dei movimenti, della coreografia e della preparazione della sfilata, ha consentito al carnevale di Sciacca di essere conosciuto a livello nazionale e internazionale.

Le Spiagge

Sul litorale si trovano innumerevoli spiagge, a partire dallo Stazzone ricco di scogli, fino a Capo San Marco, a 7 km da Villa Calandrino Hotel. La particolarità di questa spiaggia è il colore giallo intenso della sabbia, il fondale profondo e sabbioso e l’acqua cristallina, elementi ideali per le immersioni subacquee che permettono di ammirare le ricche scogliere del litorale.
Da non dimenticare, la Spiaggia di Sovareto, caratterizzata dalla sabbia bianca e brillante, particolarmente adatta alle famiglie con bimbi.

Dintorni

Agrigento e la Valle dei Templi

Agrigento, definita da Federico II “città magnifica“, è caratterizzata da un centro storico ricco di palazzi d’epoca e chiese di particolare pregio come la Cattedrale di San Gerlando e la chiesa di S. Spirito.
Nota come “Città dei templi“, Agrigento è famosa in tutto il mondo per i magnifici resti dei templi dorici, perfettamente conservati e ubicati nella cosiddetta Valle dei Templi, dichiarata dall’Unesco patrimonio dell’umanità.

Le Spiagge più Belle d’Italia: Oasi Torre Salsa | Lido Fiori a Menfi

Visitando i dintorni di Sciacca, non si può perdere l’occasione di effettuare un’escursione in barca verso Eraclea Minoa, visitare la riserva naturale orientata di Torre Salsa, nota per i fondali rigogliosi e per l’acqua cristallina, e le spiagge di Menfi, Porto Palo e Lido Fiori, conosciute per la bellezza del mare ed insignite del riconoscimento della Bandiera Blu da più di 10 anni consecutivi.

La Scoperta dell’Entroterra: Monte Genuardo e SM del Bosco | I Ruderi di Poggioreale

Suggeriamo anche di addentrarsi nell’entroterra per visitare Monte Genuardo, la zona di Santa Maria del Bosco e la Località Bosco del Pomo, note per i resti delle antiche foreste del territorio e per le pillow lavas (depositi di lava) attività vulcaniche sottomarine risalenti a 135 milioni di anni fa.
Si può inoltre prolungare la propria escursione fino a Poggioreale, suggestiva città fantasma, devastata dal famoso terremoto del 1968.

Cretto di Burri

Gli amanti dell’arte potranno ammirare a Gibellina l’opera di Alberto Burri, che ha trasformato le rovine dell’antica città distrutta da un terremoto, in un’opera di cemento bianco nota come Cretto di Burri.

Archeologia & Arte: Satiro Danzante, Stagnone e Isola di Mozia

Per chi vuole avventurarsi sino al territorio di Marsala, la Riserva Naturale Orientata dello Stagnone offre ai propri visitatori un paesaggio emozionante, dove natura, storia e azione umana si coniugano in perfetta armonia.
Di fronte Marsala, è possibile visitare la piccola isola di Mothia, fondata dai Fenici nell’VIII secolo a.C. e raggiungibile in pochi minuti di navigazione anche in canoa. Al suo interno risiede il famoso museo di Withaker, ricco di migliaia di reperti archeologici
A pochi chilometri, si possono ammirare le montagne bianche di sale delle “Saline di Trapani“, il cui sfondo è caratterizzato dalla suggestiva vista delle isole Egadi. Le caratteristiche naturali di questo territorio, permettono infatti di raccogliere naturalmente il sale, attraverso l’azione costante del sole e del vento.
Continuando sulla costa occidentale della Sicilia, a Mazara del Vallo si potrà contemplare il “Satiro Danzante“, famosa statua di bronzo, rappresentante una figura mitologica greca di rara bellezza. Di particolare attrattiva la sua scoperta: La statua, infatti, è stata ritrovata da un peschereccio durante una battuta di pesca nel canale di Sicilia.

Sicilturismo SRL sede a Sciacca AG indirizzo Via G.Meli 19/B P.IVA 02103490849

serverstudio web marketing e design